Crea sito
Home The Land's Blog ... Diamoci da Fare... Esperienza Pecora Nera parte V: il ritorno

Esperienza Pecora Nera parte V: il ritorno

E-mail Stampa PDF

L'ultima giornata e mezza passata all'ecovillaggio Pecora Nera è volata.
Una mattinata passata a far altra legna, ( quando gran parte dell'energia usata proviene dalla combustione del legno è buona cosa metterne da parte una grande quantità) ma solo da alberi "selezionati" dalla natura: divelti dalle intemperie della Carnia e destinati a morte certa.
Personalmente mi sono cimentato in una nuova cosa: l'uso del decespugliatore. Questo Una persona intelligente si sarebbe vestita cosìpiccolo prodigio di potenza meccanica è stato utilizzato per sfalciare un pianetto dominato dall'ortica davanti ad un rustico nei paraggi della casetta ( questa volta l'ascesa al luogo deputato ha visto protagonisti mezzi a combustione: camioncino, motozappa e sfalciatore; invece che la forza-lavoro dell'uomo), per eliminare i rovi che impedivano la raccolta della legna ma soprattutto per macchiare irrimediabilmente una mia maglietta da 4 soldi.


Per un novizio l'utilizzo di questo arnese potrebbe sembrare facile ( ed in effetti non è fisicamente probante) ma in realtà serve una discreta tecnica ed esperienza nel comprendere la conformazione del suolo: bisogna cercare di agire con le catene il più possibile raso al suolo, perciò gobbe di terra nascoste o radici emergenti potrebbero complicare la faccenda.

 

Tornati a casa abbiamo assaporato le leccornie preparate dalle fanciulle e nel pomeriggio io e Sele ci siamo cimentati nella preparazione di Biscotti alla Mela che fortunatamente abbiamo documentata e vi proporremo a breve.

Inoltre abbiamo separato il seme di frumento/farro/altro dalla resta ( il dubbio sulla qualità attanagliava anche il professore Daniele che però ci ha fatta capire la differenza fra il farro e il frumento) per seminarlo negli interfila del mais la mattina seguente.

Il momento del ritorno a casa si stava avvicinando ed io e Sele, consci di ciò, sentivamo la tristezza salire nei nostri animi...
Difficilmente la ruvida lettera può far comprendere l'atmosfera che si respira in un luogo così particolare: lo stretto contatto con la natura, la riscoperta del proprio corpo e delle sue capacità, la condivisione di uno spazio comune e del lavoro con altre persone.
Ora non voglio annoiare il gentile pubblico con sproloquiate mielose sull'importanza della riscoperta di valori antichi... ma il succo è quello.

Incassati altri complimenti per la bontà dei biscotti, passiamo l'ultima nottata serenamente.

La mattina seguente assaporiamo per l'ultima volta le marmellate: pera, lampone, prugna; e il miele. Andiamo al campo con Claudia per iniziare la semina del frumento su sodo, facendo solo dei piccoli solchi con una vanga e ricoprendoli con un sottile strato di terra, una volta posato il seme.

L'ultimo pranzo è luculliano: antipasto, primo e secondo. Tutti abbondanti e ovviamente veg! Come dessert una deliziosa crostata alle pere portata da un'amica di Pecora Nera, Francesca, giunta il giorno stesso, anch'ella alla ricerca di una casa con terreno ( mi ricorda qualcosa...), però in Friuli.

"Siete sicuri di dover tornare?" La domanda ricorrente giunge da Giovanni e Devis, ormai abituatisi alla nostra cucina, che non accettano di buon grado l'idea di un ritorno all'antica cucina da cowboys.

La nostra risposta è certa: siamo sicuri di dover tornare a Pecora Nera. Che sia presto o tardi un giornoAnche lo scimpanzè di Pecora Nera ci saluta... scherzo! Non ci sono scimpanzè a Pecora Nera! Solo Bonobo... ritorneremo: questo non è un addio ma un arrivederci. Saliamo sul nostro destriero metallizzato e partiamo in quarta ( letteralmente: Selena ha fatto spegnere la macchina alla ripartenza!), con gli occhi pieni di ricordi e l'animo colmo di serenità: sì la vita nella natura è possibile!

(Si avvisano gli utenti che eventuali attacchi di diabete a seguito della lettura del finale potranno essere curati con iniezioni di insulina fornite dalla casa. Grazie.)

Ultimo aggiornamento Lunedì 19 Settembre 2011 07:58  

Commenti  

 
0 # Elldogelm 2020-03-01 13:18
Maximum Dose Of Amoxicillin Per Day Cialis Zithromax Sharp Stomach Pain Cheap Cialis Can Amoxicillin Stain Teeth
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

ABOUT LANDESCAPE

Una raccolta di idee verdi, ricette semplici, conoscenze contadine e del passato.. tutti gli ingredienti per accelerare insieme verso una decrescita consapevole. Le nostre ultime scoperte le trovate in homepage, tutto il resto è nel blog, suddiviso per categorie (cucina, faidate, agricoltura, riflessioni)!

..NEWS LETTER..

Iscriviti alla nostra news letter per sapere quando un nuovo articolo viene pubblicato! (non useremo il tuo indirizzo per inviarti spam!)








Italian - Italy


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...