Crea sito

Latte di riso faidate

E-mail Stampa PDF

latte di risoÈ da un po' di tempo che ogni qual volta sto per usare una cosa mi chiedo se potrei provare a rifarla a casa: solo di recente mi è capitato con lo zenzero, con lo zucchero, con varie bevande. I motivi che mi spingono al faidate sono il risparmio, soprattutto dei materiali di imballaggio, e il piacere di sapere esattamente come una cosa è stata prodotta e cosa contiene.
Ed eccoci all'autoproduzione del latte di riso: questo prodotto si è rivelato molto semplice da fare a casa. A me piace molto da consumare con i cereali a colazione, ma ho notato che il suo uso migliore è nella preparazione dei budini: li rende davvero buoni e leggeri, gli da un gusto particolare che merita di essere provato. Soprattutto tenendo conto del costo davero irrisorio che serve per produrre questo latte: con 100 g di riso se ne produce oltre un litro.
NB: ho fatto vari esperimenti in merito e trovo che i risultati migliori si hanno con il riso basmati (per gusto e per profumo). NB: per questa ricetta dato che la quantità d'acqua viene misurata sul volume del riso cotto non è necessario pesare le quantità. Nella mia versione ho aggiunto vaniglia e zucchero al latte, ovviamente le quantita' di questi ultimi dipendono dai gusti personali e dall'uso che si vuole fare del prodotto finale!

 

INGREDIENTI:

100 gr di riso
acqua (io ho usato normalissima acqua di rubinetto)
2 cucchiai d'olio (io ho usato olio di riso ma va bene qualsiasi olio dal gusto delicato)
3 cucchiai di zucchero
sale
un pezzetto di bacello di vaniglia (o aroma di vaniglia in fialette)

PREPARAZIONE:

riso nella tazza- Cuocete il riso con poca acqua e un pizzico (una puntina di cucciaio) di sale. Io ho fatto cuocere il mio qualche minuto in più rispetto ai tempi di cottura previsti sulla confezione, per farlo venire bello morbido.
- Quando il riso sarà' cotto mettetelo in una tazza per misurarlo: per ogni tazza di riso, vi serviranno 4 tazze d'acqua. Mettete il riso nel bicchiere del frullatore e raccogliete in un contenitore tutta l'acqua misurata.
riso nel frullatore- Aggiungete un po' dell'acqua misurata nel frullatore e frullate per qualche minuto; spostate l'acqua bianca ottenuta nella pentola dovre andrete a cuocere il latte di riso, quindi aggiungete altra acqua nel frullatore e ripetete l'operazione fino a che il riso sara' tritato finemente. Mettete anche il riso e l'acqua rimasti nella pentola.
- Aggiungete alla pentola lo zucchero e la vaniglia (se avete scelto l'aroma ne bastano poche gocce) e mettete a cuocere a fuoco basso, rimestando fino in fondo alla pentola con un cucchiaio di legno per non far attaccare i pezzetti di riso rimasti sul fondo.
- Dopo una ventina di minuti, il latte di riso sarà ben caldo: aggiungete l'olio e tritate con il mier, per ridurre in poltiglia anche gli ultimi pezzi di riso rimasti e per fareamalgamare l'olio: il latte diventerà molto piu' denso. Cuocete per altri 10 minuti.
- Spegnete il gas, coprite la pentola con uno strofinaccio da cucina pulito e lasciate rafreddare. Quando sarà freddato, mettete in frigo in bottiglie di vetro pulite.

Si conserva in frigo per una settimana.

Ultimo aggiornamento Martedì 01 Maggio 2012 09:43  

Commenti  

 
-3 # Simone 2012-05-02 10:30
ahahahaha.... ma davvero????
no vi prego ditemi che ci state pigliando per il culo... che non siete cosi fessacchiotti da poter pensare di vivere di questo...
per di piu in un periodo di cosi grave inflessione economica vedere due ragazzini che anzichè cercarsi un lavoro, fare qualcosa di utile se ne stanno a cazzeggiare coi tridenti e le forke.....
magari vivete ancora con i vostri genitori?????
auguri (ne avete bisogno)
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # Albi 2012-05-02 14:53
Citazione Simone:
ahahahaha.... ma davvero????
no vi prego ditemi che ci state pigliando per il culo... che non siete cosi fessacchiotti da poter pensare di vivere di questo...
per di piu in un periodo di cosi grave inflessione economica vedere due ragazzini che anzichè cercarsi un lavoro, fare qualcosa di utile se ne stanno a cazzeggiare coi tridenti e le forke.....
magari vivete ancora con i vostri genitori?????
auguri (ne avete bisogno)


Dato che mi ritengo liberale riporto integralmente il tuo primo messaggio (in qualità di simone: devo ammettere che sei un personaggio camaleontico ;-) ) e cerco di risponderti nel merito:
1) sì, per davvero, non vi prendiamo per il culo

2)l'espressione "vivere di questo" è generica. Se intendi "lucrare basandoci su questo" la risposta è NO, non siamo così fessacchiotti, ciò non di meno intendiamo vivere facendo ANCHE questo, che si inserisce in un processo di autosufficienza e "revoca" delle "deleghe alimentari", che, tra le altre cose, ci diverte molto.

3) partendo dal presupposto che è quantomeno discutibile che il cercarsi un lavoro e fare qualcosa di utile (qual è poi la tua definizione di utile?) determini un qualche effetto sulla grave "inflessione" economica (immagino significhi che tutti in giro parlino con un accento inglese e che dicano spesso cose tipo swap, hedge fund ecc.), Sele lavora a tempo pieno, studia e riesce anche a fare delle cose che tu vieni qui a guardare e a commentare, io studio a tempo pieno, lavoro quando posso e faccio l'orto (anzi cazzeggio con tridenti e forche) perchè sappiamo che le cose non si costruiscono solo con i sogni.

Spero di essere stato esaustivo e che questo sia il fondamento di una discussione vera.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # Albi 2012-05-02 14:37
Prenderò per buono quanto da te detto, sebbene alcuni indizi facciano sospettare altro...
Ho oscurato il tuo secondo commento con i tuoi dati personali e con i tuoi insulti per tutelare la tua privacy (sempre che tu sia chi tu dici di essere).
Non sono e mai sono stato una persona violenta, pertanto non ti preoccupare... non verrò a cercarti sotto casa con la forca (sebbene la simpatica immagine ricordi molto le jacqueries francesi :D ).
La tua "simpatica" presenza ci impone d'ora in avanti di filtrare i commenti, richiedendone la moderazione anticipata.
Una precauzione necessaria per evitare che persone come te che non intendono seriamente discutere, rovinino questo spazio di discussione trasparente e non di volgare provocazione.

Questa era una comunicazione di ordine burocratico rivolta a PierFrancesco, alias Simone, alias Sally95 (e potrei continuare).
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # Smithe281 2014-04-24 04:24
I am in agreement with pretty much everything that you mentioned entirely! Excellent website document! fdaebdedeeeekdf b
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # Elldogelm 2020-03-02 19:51
Will Amoxicillin Make You Tired cialis no prescription Nitrostat Without Prescription cialis 5mg best price Propecia Sin Efectos Secundarios
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # Elldogelm 2020-03-03 03:00
Synthroid For Sale Online cialis Canadian Cialis Buy Cialis On Line Cod Progesterone Real Mastercard Low Price
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

ABOUT LANDESCAPE

Una raccolta di idee verdi, ricette semplici, conoscenze contadine e del passato.. tutti gli ingredienti per accelerare insieme verso una decrescita consapevole. Le nostre ultime scoperte le trovate in homepage, tutto il resto è nel blog, suddiviso per categorie (cucina, faidate, agricoltura, riflessioni)!

..NEWS LETTER..

Iscriviti alla nostra news letter per sapere quando un nuovo articolo viene pubblicato! (non useremo il tuo indirizzo per inviarti spam!)








Italian - Italy


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...